Consolidiamo patrimoni costruiti nel tempo

Nel 1998, alcune delle più importanti famiglie imprenditoriali del nord est creano una società di family office dedicata all’amministrazione dei loro patrimoni.
Nasce così Alpe Adria Gestioni, una Spa la cui compagine societaria è composta dal management e da rappresentanti delle famiglie che ne hanno voluto la costituzione.
Alpe Adria Gestioni ha come scopo primario la conservazione e l’incremento degli asset gestiti per conto della clientela.

Premessa

Secondo il mandato dei nostri primi clienti e soci

Alpe Adria Gestioni agisce a esclusivo beneficio del valore del patrimonio dei suoi clienti, tra questi le famiglie imprenditoriali che l’hanno fondata.
Trovare il partner giusto, per la gestione del proprio patrimonio come nella vita, non è facile. La mission iniziale di Alpe Adria Gestioni - offrire le decisioni e i servizi migliori per la conservazione e la crescita dei patrimoni delle famiglie fondatrici - non è cambiata. I patrimoni di queste famiglie sono sempre l’asse portante del capitale che amministriamo e così, anche le motivazioni che guidano il nostro agire, continuano a perseguire l’ideale iniziale. Questo presupposto, insieme al valore degli esperti Alpe Adria Gestioni delegati alla consulenza strategica, alle decisioni di asset allocation e alla selezione dei titoli, dovrebbero essere i principali motivi per i quali potreste decidere di approfondire la conoscenza della nostra società.

Società

Una struttura snella e competitiva

 "Come da tempo nei paesi anglosassoni e del Nord d'Europa, si affermano finalmente anche in Italia realtà indipendenti di consulenza pura la cui finalità unica è la cura dei patrimoni a loro affidati."

Alpe Adria Gestioni opera attraverso due sedi, a Pordenone e Milano con un organico composto
da 2 amministratori e 12 dipendenti. Una task force di esperti dedicati all’incremento del capitale della clientela attraverso una sapiente organizzazione dei patrimoni amministrati, un processo di investimento disciplinato e indipendente e appropriate scelte di gestione del rischio
e asset allocation. Oltre naturalmente alla massima accuratezza nella gestione dei portafogli.
 
Alpe Adria Gestioni è una SIM autorizzata alla gestione, alla consulenza, alla raccolta ed al collocamento (del. Consob n. 11368 e n. 19060). Tutti gli asset detenuti sono depositati presso primari istituti italiani e internazionali.

Società

Un incontro di competenze

La professionalità e lo stile personale sono
il denominatore comune delle figure di riferimento di Alpe Adria Gestioni SIM.
Ne fanno parte manager e gestori con importanti esperienze in ABN Amro, Deutsche Bank, Friuladria e Lloyd Adriatico.

Consiglio di amministrazione

canova.jpg

Michelangelo Canova

Presidente

Michelangelo è Presidente dal 2002 e socio fondatore. Ha ricoperto il ruolo di responsabile dell’area finanza della Banca Popolare Friuladria e della divisione finanziaria di Allianz Lloyd Adriatico. E’ stato presente in numerosi cda di società di gestione di fondi e di private equity. Dal 2003 è consigliere e membro del comitato esecutivo di Alerion Clean Power, società quotata nel settore delle rinnovabili.
fort.jpg

Felice Fort

Amministratore Delegato

Felice è Amministratore Delegato di AAg di cui è socio nonché fondatore. In AAg è responsabile dell’Area Controlli e Servizi Amministrativi. In precedenza ha ricoperto l’incarico di Responsabile della Tesoreria di Banca Popolare Friuladria e ha ricoperto ruoli manageriali in ABN Amro CIMO SIM.
spadotto.jpg

Umberto Spadotto

Amministratore Delegato

Umberto è Amministratore Delegato di AAg di cui è socio nonché fondatore. In AAg riveste inoltre il ruolo di Responsabile delle Gestioni Patrimoniali. In precedenza ha ricoperto l’incarico di Responsabile dell’Intermediazione Mobiliare in Banca Popolare Friuladria e ha ricoperto ruoli manageriali in ABN Amro CIMO SIM.
mascherone.jpg

Giorgio Mascherone

Consigliere

Giorgio siede nel consiglio di amministrazione di AAg di cui è socio e responsabile commerciale, in precedenza ha ricoperto ruoli manageriali per una multinazionale americana di cui è stato country manager per l’Italia, quindi amministratore delegato di Finanza & Futuro Banca e direttore investimenti di Deutsche Bank SpA.
vonpoetzel.jpg

Riccardo von Pozel

Consigliere

Membro del consiglio di amministrazione da giugno 2016, Riccardo si è unito al team AAg dopo aver lavorato a Londra, in Germania e Italia per importanti firme internazionali, nel corporate finance, come treasury sales e business banker. Negli ultimi dieci anni ha ricoperto il ruolo di Senior Relationship Manager grandi patrimoni per Deutsche Bank Spa.
vecchi.jpg

Maurizio Vecchi

Consigliere

Maurizio siede nel consiglio di amministrazione ed è socio di AAg. E' inoltre amministratore delegato di una società italiana attiva nel settore dei materiali da costruzione. In precedenza ha lavorato per la PricewaterhouseCoopers di Londra ed è stato membro del consiglio di amministrazione di società italiane e internazionali operanti nel mercato edile.
zoppas.jpg

Federico Zoppas

Consigliere

Oltre a essere socio e consigliere AAg, Federico è general manager della Group Industrial Division di Zoppas Industries Heating Element Technologies. Siede inoltre nei Consigli di Amministrazione di IRCA S.p.a., SIPA S.p.a., Palladio Finanziaria e di Genefinity, start up nel settore dei nano materiali nata all'interno dell'Università di Trieste. È stato Vice Presidente di Unindustria Treviso con delega all'innovazione. Dopo la laurea in sociologia a Urbino ha fatto parte per tre anni del team corporate finance di Dresdner Bank.

Gestori

paganini.jpg

Andrea Paganini

Azioni Europa

Dopo la laurea in Economia a Verona entra subito nel settore fondi di investimento, dal 1994 al ‘98 a Zurigo in Julius Baer e dal ‘99 al 2003 a Londra in Goldman Sachs; durante queste esperienze frequenta e consegue nel 1999 un Masters in Finance presso la London Business School e completa i tre livelli del diploma CFA. Dopo un’esperienza in UBS, alla fine del 2004, entra in AAg.
filipetto.jpg

Giorgio Filipetto

Azioni Italia

In AAG dal luglio 2005, segue la parte equity Italia e le Gpf. In precedenza è in Banca Friuladria, nella direzione finanza, dove segue prima la parte back office, poi la consulenza alle filiali e la gestione della proprietà azionaria della banca. Dal 1998 al giugno 2005 è in Hypo Alpe Adria Bank dove ssi occupa di gestioni individuali e Gpf.
peghin.jpg

Davide Peghin

Area Globale e obbligazioni

Entra in AAG nel 2014 e si occupa principalmente di gestioni obbligazionarie. Prima di arrivare in Alpe Adria ha lavorato tre anni presso la direzione generale di Allianz Italia a Trieste.

Servizio clienti, compliance, gestione del rischio

maggiola.jpg

Enrico Maggiola

Consulente

buset.jpg

Cinzia Buset

Addetta segreteria

piuzzo.jpg

Luca Piuzzo

Responsabile gestione del rischio

santin.jpg

Valeria Santin

Responsabile servizi e compliance

Amministrazione

marzotto.jpg

Liù Marzotto

Contabilità e segreteria generale

mutton.jpg

Daniele Mutton

Responsabile sistemi informativi

scarbolo.jpg

Gianfranco Scarbolo

Responsabile revisione interna

tronci.jpg

Silvia Tronci

Contabilità di terzi

tissino.jpg

Letizia Tissino

Contabilità di terzi

Stile

Una consulenza basata su un’analisi estesa

Ogni patrimonio ha la sua storia, ogni carattere le sue attitudini e sensibilità. 
I rapporti tra le persone si incrociano con la presenza di articolate strutture finanziarie e aziendali, con equilibri privati a volte complessi. Approfondire la conoscenza del cliente e essere capaci di supportarlo nell’organizzazione del suo patrimonio, come semplicemente nella definizione degli obiettivi di investimento e del livello di rischio ritenuto accettabile, richiede esperienza e un’analisi approfondita. La consulenza Alpe Adria Gestioni parte da qui per procedere poi su aspetti più operativi quali la classificazione del portafoglio per classe di asset e, all’interno di ciascuna classe, la suddivisione degli stessi per categoria di rapporto rischio/rendimento. Nella scelta degli strumenti viene data la priorità a quelli di maggiore semplicità e dal costo contenuto mentre si tendono a evitare le operazioni a leva.

Gestione finanziaria e servizi di alto profilo

Il valore aggiunto del servizio Alpe Adria Gestioni si esprime attraverso efficaci azioni di stock picking combinate con un attento lavoro di market timing.
La premessa a questa fase determinante è la ricerca e selezione di strumenti e prodotti adeguati e un tuning personalizzato sul peso relativo a ciascuna classe di asset. Interventi che, presso di noi, possono anche essere decisi con contatti diretti tra il cliente e la struttura di gestione.
L’attività di ordine tattico rimane in ogni caso inserita nel quadro strategico di asset allocation, soprattutto quando l’ottica di investimento stabilita
ha un orizzonte di medio
e lungo periodo.
La gestione a cui Alpe Adria Gestioni viene delegata può essere relativa alla totalità o a una parte del portafoglio e può essere interamente personalizzata o attingere alle linee di gestione disponibili.
Molti servizi su misura sono offerti alla clientela, sia sul fronte strategico che per interventi di natura tattica e operativa.

Servizi

Dalla strategia all'azione

L’assistenza wealth management Alpe Adria Gestioni viene costruita sia a misura del singolo cliente che di tutta la famiglia che rappresenta. L’insieme dei servizi copre ogni esigenza di amministrazione di un patrimonio, anche grazie al supporto di provider esterni particolarmente qualificati, soprattutto per le aree Assistenza alle aziende
e Altri Servizi
.

CONSULENZA STRATEGICA PRELIMINARE

Valutazione del patrimonio complessivo e definizione
degli obiettivi.

Approfondimento del patrimonio nella sua complessità e valutazione di eventuali interventi di consolidamento o riequilibrio.

Definizione del progetto di investimento coerentemente con l’analisi preliminare e con i limiti di rischio stabiliti. 

Individuazione dei servizi di interesse e verifica della strategia.

FINANCIAL INVESTMENT

ASSET ALLOCATION TATTICA
Revisione e condivisione di possibili rettifiche alla strategia in funzione di particolari scenari.

INVESTMENT RESEARCH QUALITATIVA
Attività ordinaria di acquisto e vendita di posizioni mobiliari volta a cogliere opportunità di crescita del valore.

ASSISTENZA ALLE AZIENDE

CORPORATE FINANCE
Assistenza all’amministrazione finanziaria societaria per la gestione della liquidità o il rafforzamento finanziario attraverso la cessione di asset, l’emissione di bond o la quotazione in borsa.

ALTRI SERVIZI

TAX PLANNING
Pianificazione di iniziative volte a ridurre il peso fiscale su attività e patrimonio.

SUCCESSION PLANNING
Gestione delle problematiche connesse al trasferimento di quote di patrimonio a eredi naturali o altri beneficiari.

REAL INVESTMENT
Estensione dell’assistenza ad altre aree della sfera privata e personale.

News

ETF Asset Allocation Awards

Andrea Paganini di Alpe Adria Gestioni ottiene la migliore performance sul totale di 265 esperti che hanno partecipato alla competizione
Ottima performance del team AAg per la terza edizione degli “ETF Asset Allocation Awards”, la competizione di rendimento assoluto fra portafogli virtuali investiti in Exchange Traded Product organizzata da CFA Society Italy - l’associazione globale di professionisti nel settore finanziario, costituita da gestori di portafoglio, analisti, consulenti finanziari, docenti e altri professionisti del settore - e iShares - piattaforma ETF di BlackRock, leader mondiale del mercato degli ETF. L’iniziativa appena conclusasi, aperta agli investitori professionali e ai soci di CFA Society Italy, ha visto la partecipazione di 265 esperti che si sono confrontati nella gestione di portafoglio, con un capitale virtuale di 1 milione di euro e un panel di oltre 50 ETF di iShares disponibili su Borsa Italiana, nel periodo dal 1° marzo al 5 giugno. Nella categoria “generale”, rivolta a tutti gli investitori professionali, si sono distinti per rendimenti totali più elevati i portafogli di: 1° posto, Andrea Paganini, CFA (Alpe Adria Gestioni), perform.: +12,28% 2° posto, Marco Grecchi (BG Fund), performance: +9,84%; 3° posto, Claudio Longari (Banca Centropadana), performance: +8,67%. “L’ETF Allocation Awards è nata da un’idea di CFA Italy ed è stata realizzata attraverso il sostegno e l’impegno di BlackRock/iShares con l’idea di evidenziare, attraverso un gioco, le classi di attivi privilegiate dai professionisti del settore finanziario italiano” afferma Matteo Cassiani, CFA, Presidente di CFA Society Italy. “Per CFA Italy si tratta di un’ottima occasione di incontro tra i propri associati, operatori del settore, e tutto il panorama degli investitori istituzionali italiani. Allo stesso tempo, grazie al supporto di iShares, l’iniziativa ci dà l’opportunità per dare visibilità alle molteplici iniziative educational dell’associazione ed ai principi cardine dello stretto codice deontologico seguito dai circa 400 professionisti italiani con certificazione CFA, principi basati sull’importanza di mettere gli interessi dei clienti al primo posto".
 
Milano, 1° luglio 2015
 

Contatti

PORDENONE
Corso Vittorio Emanuele II, 20 /B
33170 Pordenone
Tel. +39 0434 521886 
alpeadria.gestioni@aagest.it
 
 
 
MILANO
Via San Pietro all'Orto, 26
20121 Milano
Tel. +39 02 87381918
Tel. +39 02 87381853